CAPELLI SECCHI 7 CAUSE E COME AGIRE EFFICACEMENTE

Ve lo ricordate lo shampoo contro la forfora da usare tutti i giorni? Ecco adesso ci arriviamo...

 

I capelli secchi o "effetto paglia" possono dipendere sia da cause esterne che interne. 

Cause ESTERNE

  • trattamenti chimici aggressivi, come decolorazioni e colorazioni chimiche, permanenti
  • detersione aggressiva (nello specifico shampoo non adatto ai capelli) 
  • il cloro contenuto nelle piscine o l'acqua con cui ci laviamo 
  • troppo dura (calcare)troppo sole 
  • asciugature troppo aggressive

Cause INTERNE

  • scarsa attività sebacea 
  • condizioni patologiche, come l'anemia o i disturbi della tiroide (ipo- o ipertiroidismo).

 

Bene ma non benissimo. E ora?

Come affrontare i capelli secchi?

Non spaventatevi questa non è sempre la soluzione al vostro problema di capelli secchi o di doppie punte.

 

Ci sono soluzioni alternative e secondo la mia opinione il taglio deve essere sempre un opzione secondaria non la prima proposta di un parrucchiere.

 

Andiamo per ordine e parliamo un attimo del primo gruppo di possibili cause quelle che si riferiscono ai trattamenti chimici aggressivi. Pur non rappresentando una "coccola" per i capelli NON RAPPRESENTANO IL MALE ASSOLUTO NE VANNO NECESSARIAMENTE ELIMINATI DALLE VOSTRE ABITUDINI. Del resto noi parrucchieri abbiamo ogni interesse a far si che la vostra decolorazione (per fare un esempio) possa essere ripetuta in futuro. Non credi? E allora? Allora la differenza la fanno l'esperienza del parrucchiere nello scegliere i prodotti giusti per voi e nell'applicarli nei MODI giusti. Quindi se la deco ti ha reso i capelli secchi tipo "paglia" non è colpa della deco ma di chi te l'ha fatta!

Ora soffermiamoci sulla questione detersione/shampoo. Anche il migliore degli shampoo usato con eccessiva frequenza risulterà deleterio! Figuriamoci uno shampoo scelto sulla base della confezione "invitante". Preferite quelli che non contengano SLES o tensioattivi troppo aggressivi ricordate che i vostri capelli non possono avere idratazione dall'interno ma dovete pensare voi a loro e curarli con maschere o balsami secondo la vostra particolare necessità. Quanto alla frequenza, dal momento che a volte per motivi di vita quotidiana (piscina, palestra) si è costrette a lavaggi frequenti, in quei casi per lo meno è opportuno evitare l'uso ossessivo di shampoo "curativi" (es quello antiforfora) ma preferire uno shampoo neutro per tutti i giorni e massimo una vota la settimana quello specifico per il vostro bisogno...[ma chi è stato a dirti che hai i capelli secchi o grassi o che hai la forfora... il tuo parrucchiere? allora Sì va bene è vero]

 

Piscine acqua con troppo calcare e sole si affrontano solo ed unicamente con dei protettivi da applicare prima sui capelli. Questo è l'unico sistema per contrastare prima di curare (ahahahaha)

 Asciugature troppo aggressive. Tre regole semplici da ricordare quando si è li davanti allo specchione del bagno: 

  1. spazzola e phon SEMPRE in movimento MAI FERMI
  2. phon MAI appoggiato alla spazzola
  3. se le punte non sono venute come le volevi ripassarle 100 volte non risolverà! 

 

Come avrai già intuito se le cause sono invece interne, solo il medico potrà tentare di risolvere, voi esternamente potete solo intensificare l'idratazione (maschere) per contrastare il sintomo e migliorare la salute dei capelli

RIMANI SEMPRE INFORMATO SU QUESTO ARGOMENTO ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER